Toelettare il Maine Coon

Riguardo alla pulizia del gatto, se volete, potete fargli il bagno, ma non è indispensabile a meno che non vogliate portare il vostro Maine Coon in esposizione. Nonostante il pelo semi lungo, il Maine Coon non richiede particolari spazzolature, in quanto non ha molto sottopelo che si arruffa e si annoda, e soprattutto il pelo essendo liscio e setoso, rimane sempre in ordine. Una bella spazzolata serve soprattutto per togliere un po’ di polevere dal suo manto. Possiamo pettinarlo un po’ di più nel periodo della muta  in modo da eleiminare il pelo in eccesso che altrimenti ingerisce. Particolare attenzione bisonga riservarla alle sue unghie, mettendogli a disposizione un tiragraffi e, se volete, potete spuntare un po’ le unghie facendo attenzione di non tagliare in prossimità del nervo (filamento rosso in trasparenza). Pulitegli le orecchie con del cotone idrofilo o un panno morbido leggermente inumidito, facendo attenzione a non andare troppo in profondità.